Quel "Buon Gusto" che da "sapore" ai ricordi del Museo Contadino

I racconti della nonna, quelli che non si dimenticano più, quelli che fanno sorridere, con scene, oggetti, nomi, e persone che, se non fosse davvero nonna a raccontarcelo, non ci crederemmo...

Ora, pensate ad un luogo in cui tutto riappare: il prete, le gerle, gli attrezzi del contadino. Tutto è lì, a ricordarci che, ciò che ci raccontava la nonna era reale, era un pezzo di vita di appena una manciata di anni fa.

Questo è il Museo Contadino della Bassa Pavese di Santa Cristina e Bissone.
 

  "Il Museo Contadino della Bassa Pavese è stato fondato nel 1984 da un gruppo di cittadini di Santa Cristina e Bissone appassionati di storia e tradizioni locali, in particolare del mondo contadino. La collaborazione con l'Amministrazione Comunale ha permesso di reperire un immobile dove è collocata l'attuale sede del Museo. Il patrimonio del Museo consta di oltre 2000 attrezzi ordinati per tipologia d'attività. Oltre alla continua raccolta di attrezzi e al loro riordino, l'attività è concentrata in ricerche e pubblicazioni effettuate in collaborazione con appassionati, con le scuole elementari e le medie inferiori presenti sul territorio. Inoltre prosegue la raccolta di materiale fotografico riguardante il territorio e i mestieri di un tempo oltre alle testimonianze orali, rigorosamente in dialetto. E' intenzione del Museo allargare la sua area d'influenza, pertanto, sono ben accette ricerche storiche, monografie, video, documenti, manifesti e attrezzi riguardanti la civiltà contadina in generale".


Noi de Il Buon Gusto del Basso Pavese abbiamo voluto dare "sapore" a questi vecchi ricordi, entrando in partnership con il Museo per sostenerlo e creare eventi nuovi.


Per tenervi aggiornati visitate i nostri siti:

E seguiteci sulle nostre pagine Facebook: