La Pasqua cade di domenica. Succederà quest'anno e, "forse", anche il prossimo.

Diciamoci la verità, tutti, almeno una volta nella vita, sul bus, in piazza, o al bar, abbiamo sentito un:

"Oh, lo sai che quest'anno, la Pasqua, cade di domenica?".


Ebbene sì, la Pasqua cadrà di domenica anche l'anno venturo, come ha fatto in tutti quelli precedenti.

Perché?

Semplice, perché la Pasqua è una festività mobile, ovvero, non cade mai in una data fissa, ma in un giorno fisso della settimana, appunto la domenica, basandosi su un calcolo lunare.

Esiste una Pasqua cristiana, e una Pasqua ebraica (quella che festeggiava Gesù). La Pasqua cristiana festeggia la resurrezione del Cristo, avvenuta tre giorni dopo la sepoltura. Quella ebraica, invece, la liberazione degli ebrei dalla schiavitù in Egitto, per opera di Mosè.