La siccità: ha provocato danni alle viti? Parla Paolo Guglielmini

Caldo, afa, e siccità.


L'estate 2015 sembra essere la peggiore degli ultimi 130 anni. I livelli dei fiumi sono ai minimi storici.

Non piove da settimane, così ci siamo chiesti quali possano essere i danni alla colture, in particolare quelli provocati ad una pianta delicata come la vite.

Ma Paolo Guglielmini, proprietario assieme al fratello Marco e al padre Giuseppe dell'Azienda Agricola Vini Guglielmini, ci ha stupiti:

            "In realtà le aspettative per la vendemmia son buone fino ad ora, anzi, ottime, nel senso che sia la produzione che la qualità del prodotto saranno eccellenti. Certo, servirebbe un pochino d'acqua, in quanto le viti stanno soffrendo un po' questa siccità. La speranza è che nel fine settimana piova un pochino. Di Certo sarà una vendemmia nella norma per quanto riguarda il periodo di raccolta, anzi, può darsi che addirittura si anticipi!"