Come si ascoltava la musica prima di Spotify?... e dei CD, e delle musicassette....

Oggi si prende lo smartphone, si apre un'applicazione, si digita l'autore o il titolo di una canzone... ed eccoci qua ad ascoltare la nostra musica preferita ovunque ci troviamo!

E prima ancora, lettori CD, walkman con musicassette, e le nostre canzoni preferite ci seguivano ovunque andavamo!
Ma quando tutto ciò non esisteva... come si ascolta la musica? Con quale strumento, su quale supporto?

La musica si ascoltava con il giradischi!



Il giradischi, o grammofono, nacque nel 1870, per opera di Emile Berliner. Le canzoni sono incise, su un disco, e grazie a questo vengono riprodotte. Il disco viene posto sul piatto rotante del grammofono e fatto girare a velocità costante. Sul piatto viene appoggiata una puntina di lettura, il profilo irregolare del disco, provoca la vibrazione della puntina che viene trasmessa alla membrana che riproduce il suono.