La tradizione dell'Agnello Pasquale: una ricetta insolita.

"Il vostro agnello sia senza difetto, maschio, nato nell'anno; potrete sceglierlo tra le pecore o tra le capre e lo custodirete fino al quattordici di questo mese: allora tutta l'assemblea della comunità d'Israele lo immolerà tra i due vespri".
Esodo

La tradizione di consumare l'agnello a Pasqua, si perde nella notte dei tempi. si tratta di un'usanza già in atto presso gli Ebrei, ben prima della nascita di Cristo. Non nasce quindi con il cristianesimo, ma affonda le sue radici ben pi in là nel tempo.
Vi proproniamo una ricetta davvero semplicissima che farà apprezzare la carne di agnello anche a chi, solitamente non ne ama il gusto.



COSTOLETTE D'AGNELLO ALLE NOCCIOLE

Ingredienti
  • costolette d'agnello
  • uovo
  • pane grattato
  • nocciole
  • burro 

Preparazione
come vi preannunciavamo, la ricetta è davvero di una semplicità imbarazzante. Non si tratta che di preparare delle costolette impanate ma, nell'impanatura, vi triteremo anche la nocciola.
Bisogna sminuzzare la nocciole (medio- fine) e amalgmarla bene al pane grattato. Dopo aver passato ogni singola costoletta nell'uovo sbattuto di impanerà con il composto e si friggerà in pafella con burro caldo!

Buon appetito!!