'900: quando il camino era una necessità

"TAVERNA CON CUCINA E CAMINO"
"AGRITURISMO CON CAMINO"
"SUITE CON VASCA E CAMINO"

Insomma, nell'immaginario comune dell'uomo del XX secolo, il camino è una sciccherìa, una vera e propria chicca. Ma se torniamo indietro di una manciata di anni ci rendiamo conto che, attorno al focolare, ruotava l'intera vita di un nucleo famigliare. 


In cucina si passava molto tempo, si cucinava, si mangiava e, soprattutto, ci si scaldava. Molte pietanze venivano cotte o riscaldate sul camino che, nelle giornate invernali, doveva essere sempre mantenuto acceso. L'onere che questo comportava, era di dover "andare a far legna" per poterne sempre avere a sufficienza. 

UNA CURIOSITA': nello splendido Castello di Fenis, in Valle d'Aosta esiste il camino più grande d'europa. La struttura è davvero enorme, tanto che poteva contenere, per essere cucinato, un intero bue.