ARTE&STORIA: Campo di grano con volo di corvi, Vincent van Gogh.

Un paesaggio a noi noto, quello di un campo di grano maturo.
Un cielo nero, contro il quale le spighe gialle si stagliano creando un contrasto sorprendente.
I corvi che volano via, dei quali quasi si può percepire il gracchiare.

Campo di grano con volo di corvi - olio su tela (50,5x103 cm)- 1890 - Van Gogh Museum di Amsterdam

Questa è una delle opere più famose di Vincent van Gogh, titolata Campo di grano con volo di corvi, e considerata, forse erroneamente, l'ultimo quadro dipinto dall'artista. Tante le interpretazioni simboliche e metaforiche fatte a riguardo, fatte su una tela che sembrerebbe rappresentare lo stato d'animo di Vincent: un campo di grano maturo, reso con vere e proprie frustate di colore, steso su uno sfondo scuro di cielo in tempesta. 
Il pittore realizzava questo quadro nel luglio 1890, e nello stesso periodo scriveva:

"Ritornato qui mi sono sentito molto triste, e ho continuato a sentire pesare su di me la tempesta che vi minaccia."