ARTE&STORIA: i papaveri di Monet

Pittore impressionista, Claude Monet, allora tretatreenne, viveva ad Argenteuil (Seine-et-Oise), quando dipinse questa tela nel 1873. Intitolato Papaveri, o Papaveri la passeggiata, questo quadro è presentato, l'anno successivo, alla prima mostra impressionista. Acquisitata dal mercante d'arte Paul Durand-Ruel, e poi da altri privati, essa diventa proprietà dello stato tramite donazione ad 19063. Proprietà prima dal dipartimento di dipinti dal Museo del Louvre, è attualmente assegnato al Musée d'Orsay.



La tela rappresenta un campo ampio con papaveri principalmente sul lato sinistro. In primo piano un volto di donna con ombrello e cappello di paglia, accompagnato da un bambino. Sullo sfondo vediamo una coppia simile al primo. Le due coppie madre-bambino servono come pretesto per strutturare i soggetti. Il lato sinistro è dominato dal rosso, lato destro da un verde-blu. La donna in primo piano è probabilmente Doncieux Camille, la moglie dell'artista, accompagnata dal giovane Jean Monet.