ARTE&STORIA: i paesaggi di Cezanne

Cézanne ha immortalato la campagna provenzale e le sue ampie vedute panoramiche. La particolerità è che spesso queste, risultano essere in strutture vegetali, a volte con elementi architettonici, ma raramente vi viene rappresentata attività umana. 

1885-86, olio su tela, The Barnes Foundation, Merion, Pennsylvania 

Per questo sono anch'esse considerate nature morte. I paesaggi di Cézanne non sono stati dipinti all'aria aperta, come erano quelli degli impressionisti, né sono stati catturati prima con una macchina fotografica. Ha composto le immagini nel modo in cui li voleva, estrapolando alberi e case, da schizzi tratti dai  suoi taccuini, trasposte poi sulla tela.