Il Basso Pavese verso Expo 2015

Durante i primi giorni di un nuovo anno è importante guardare al futuro con i cuori pieni di speranza.
Come vi abbiamo già promesso la settimana scorsa, nell'ultimo aggiornamento del 2013, il nostro 2014 sarà ricco di energie che metteremo al servizio di questo territorio, confidando anche nel vostro aiuto.
Gettando uno sguardo ai mesi che verranno le prospettive per il Basso Pavese sono buone e le aspettative puntano in alto. Siamo ormai prossimi a Expo 2015, un evento di proporzioni mondiali che si svolgerà nella vicina Milano e che necessariamente dovrà vederci protagonisti. Da parte nostra c'è tutta l'intenzione di arrivare all'appuntamento preparati, anche perché i progetti che possono coinvolgere attivamente questo territorio non mancano.
Uno dei più importanti riguarda senz'altro VenTo, la grande pista ciclabile lunga quasi 700 km che attraverserà tutto il Nord Italia, collegando Venezia e Torino. Come forse saprete già, una buona parte del suo percorso attraverserà il Basso Pavese.
È facile intuire che le potenzialità di una simile opera sono enormi. La valorizzazione di questo territorio ne trarrà grande giovamento perché il passaggio di molti cicloturisti che transiteranno nelle campagne che ci circondano consentirà a tanta gente di scoprire le nostre bellezze paesaggistiche, ancora poco conosciute ma in attesa di essere svelate.
Chi, come noi, ama questa terra può solo accogliere la notizia con entusiasmo.

Il futuro sembra quindi strizzarci l'occhio ma starà a noi andargli incontro per accoglierlo nel migliore dei modi. Siete pronti? Noi lo siamo!